STUDIO LEGALE SECCIA

Via Torquato Tasso, 31 - 21052 Busto Arsizio (VA)

Tel. 0331 321.893 - Fax 0331 322.584

Mail: studioavvocatoseccia@gmail.com

P.IVA 01980730129

Cristina Seccia

‚Äč

Nata a Busto Arsizio nel 1963, si è laureata in corso in Giurisprudenza nel 1987 presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Iscritta all'albo degli avvocati dal 1990, dal settembre 1994 ha aperto un proprio studio legale in Busto Arsizio, con una domiciliazione stabile in Milano, Piazza S. Babila, tuttora attiva.

Si occupa da allora principalmente di diritto civile e amministrativo.

È abilitata, con decorrenza dal febbraio 2004, al patrocinio avanti le Giurisdizioni superiori.

È stata Presidente del Collegio Arbitrale di disciplina nella Convenzione tra Comuni della provincia di Varese.

Ha patrocinato in giudizi arbitrali, in particolare in materia di appalti pubblici.

Ha tenuto corsi di aggiornamento rivolti ai dirigenti di amministrazioni locali ed ha partecipato come relatore a convegni per medici.

Curriculum Professionale

Cristina Seccia è nata a Busto Arsizio il 15 luglio 1963. E’ coniugata dal 1993 con Giorgio Mantica, professore ordinario di Fisica-Matematica presso l’Università dell’Insubria di Como, ed è madre di due figlie.
Si è laureata in corso in Giurisprudenza (votazione 108/110) presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano il 13 aprile 1987, con una tesi in procedura penale, relatore il Chiar.mo Prof. Angelo Giarda.
Dopo una breve esperienza nel settore delle pubbliche relazioni presso una società di servizi informatici per il settore bancario in Milano, ha intrapreso la pratica forense, e ha superato l’esame di abilitazione, con iscrizione all’Albo degli Avvocati (allora dei Procuratori legali) dal settembre 1990.
Ha collaborato dal 1990 al 1992 con lo studio dell’Avv. Gaetano Sardo in Milano, occupandosi di diritto civile e commerciale, e successivamente, fino all’estate del 1994, con l’Avv. Liberto Losa di Busto Arsizio, redigendo atti e pareri in materia di diritto amministrativo, in particolare nel settore urbanistico e dell’edilizia.
Dal settembre 1994 ha aperto un proprio studio legale in Busto Arsizio, con una domiciliazione stabile in Milano, Piazza S. Babila, tuttora attiva.
Da allora ad oggi ha sviluppato una significativa competenza nel diritto delle obbligazioni: nei contratti - in particolare l'appalto, la compravendita e l’assicurazione - e nella responsabilità civile - in particolare la responsabilità medica, da cose in custodia, gli infortuni sul lavoro, gli incidenti da circolazione stradale. Vanta altresì una esperienza pluriennale nel campo dei diritti reali - la proprietà, la divisione di comunioni, l’usucapione, le distanze tra costruzioni etc.- e dedica una particolare attenzione alle problematiche di diritto di famiglia, dei diritti della persona e delle successioni.
Nell'ambito del diritto amministrativo, si è da sempre occupata degli appalti pubblici di lavori, di servizi e forniture, delle espropriazioni per pubblica utilità, di edilizia e di ambiente, della disciplina delle attività sanitarie e delle professioni protette, ed altresì delle procedure per l’accesso al pubblico impiego.
Assume difese penali nei casi di stretta connessione con il diritto amministrativo (abusi edilizi, violazioni di autorizzazioni amministrative -come gestione di rifiuti-) e di imputazione per violazione di norme a tutela dei luoghi di lavoro.
È abilitata, con decorrenza dal 27 febbraio 2004, al patrocinio avanti le Giurisdizioni superiori, e ha discusso in udienze pubbliche e camere di Consiglio della Corte di Cassazione e del Consiglio di Stato.
È stata membro del Collegio Arbitrale di disciplina nella Convenzione tra Comuni della provincia di Varese, per l’applicazione di sanzioni disciplinari ai dipendenti ed in particolare, in tale contesto, ha svolto la funzione di Presidente arbitrale.
Ha patrocinato in giudizi arbitrali, in particolare in materia di appalti pubblici.
Ha tenuto corsi di aggiornamento normativo e giurisprudenziali rivolti ai dirigenti di amministrazioni locali -in particolare dell’ufficio tecnico e del settore appalti per i Comuni della Provincia di Varese e Milano, organizzate da Upel-Unione Provinciale Enti Locali- ed ha partecipato come relatore a convegni per medici -promosse da associazione di professionisti, come l'ANSISA - Associazione Nazionale Specialisti In Scienza
dell'Alimentazione, o l'Associazione dei medici di medicina generale della Valcuvia.
In data 7 dicembre 2005 il “Sole 24 ore” pubblicava la notizia “Sbloccata l’Addizionale Irpef per i Comuni”, a seguito dell’accoglimento del ricorso, avanti al TAR del Lazio, promosso dal Comune di Meda, col patrocinio dello scrivente legale.
Vari quotidiani locali hanno pubblicato casi trattati dallo Studio.